Premio per il miglior Progetto applicativo del programma Erasmus K2 Peacemakers

Premio per il miglior Progetto applicativo del programma Erasmus K2 Peacemakers

Progetto di Ricerca PEACEMAKERS - Peace Dialogue Campus Network: Fostering Positive Attitudes between Migrants and Youth in Hosting Societies

Pubblicato: 15 aprile 2020 | Premi e riconoscimenti

foto del gruppo "Peacemakers"
Bologna Boot Camp, September 23-27, 2019, Italy

Nell'ambito del Progetto di Ricerca europeo "Peacemakers" (responsabile prof. Monica Rubini, Dipartimento di Psicologia) - gli studenti  - Adele Miniati, Chiara Neri, Laura Bruhn, Leonardo Serafini, Pier Matteo Fabbri - sono stati premiati per il miglior progetto applicativo da un panel composto dai responsabili delle unità di progetto delle università Humboldt (Berlino), Erasmus (Rotterdam) Koch (Istambul), Gaziantiep (Turchia), Aberta (Lisbona).

I nostri studenti sono stati selezionati attraverso una call for application competitiva  per partecipare a tre "Bootcamp" presso le Università Erasmus, Koc e Bologna insieme ad altri 20 studenti delle  università afferenti al progetto.

Ogni progetto è stato valutato sulla base di una serie di criteri che includevano fattibilità, innovazione, inclusione, impatto, sostenibilità, diffusione e qualità dei rapporti e il gruppo Peacemakers ha ottenuto il punteggio più alto.

Gli studenti premiati
Adele Miniati, Chiara Neri, Laura Bruhn, Leonardo Serafini, Pier Matteo Fabbri

I bootcamp svoltisi in un arco biennale (2018-2019), hanno messo a tema l'integrazione dei migranti e rifugiati nelle società attuali, attraverso il contributo di docenti esperti in diverse scienze sociali (linguistica, sociologia, scienze politiche, antropologia, psicologia sociale), visite a quartieri popolati da immigrati, visite ad NGO, comunità di accoglienza, testimonianze dirette di rifugiati.

Il compito fondamentale dei diversi gruppi di studenti era quello di mettere a punto un progetto di integrazione coinvolgendo altri studenti universitari e quante più entità sociali ed istituzionali dedite all'integrazione sociale.

Il progetto dei nostri studenti è nato da una discussione sull'idea che il pane, la piadina, la pizza, la pitta e così via, sono elementi alimentari di base dell'area mediterranea che accolgono una svariata gamma di cibi dimostrando la loro versatilità e disposizione all'integrazione di elementi differenti e così si è andati dal cibo... ai gruppi umani.

Il progetto il Mondo a Tavola (Dining with the World) è frutto della libera iniziativa dei nostri studenti e ha coinvolto il Comune di Cesena, testate giornalistiche, associazioni di migranti e tanti altri.

Il progetto il Mondo a Tavola (Dining with the World) è frutto della libera iniziativa dei nostri studenti e ha coinvolto il Comune di Cesena, testate giornalistiche, associazioni di migranti e tanti altri.

Album

Peacemakers Project

Il gruppo "Peacemakers"

i "vincitori" Adele, Chiara, Laura, Leonardo, Pier Matteo

Dipartimento di Psicologia, Bologna

Bologna, September 23-27, 2019

Dipartimento di Psicologia, Bologna

September 23-27, 2019

Dipartimento di Psicologia, Bologna

September 23-27, 2019

Bologna - Piazza Verdi

September 23-27, 2019

foto del gruppo peacemakers

Evento “Il Mondo a Tavola”

Cesena 26/11/19

Evento “Il Mondo a Tavola” (2)

Cesena 26/11/19

Evento "Il Mondo a Tavola" (3)

Cesena 26/11/19

Evento “Il Mondo a Tavola” (4)

Cesena 26/11/19

Evento "Il Mondo a Tavola" (5)

Cesena 26/11/19

Evento "Il mondo a Tavola" (6)

Cesena 26/11/19

Evento "Il mondo a Tavola" (7)

Cesena 26/11/19

Cesena (1)

Cesena (2)

Foto gruppo

Torna su